Condizioni generali di mandato

§1 Campo di applicazione

1. Applicabilità | Le presenti condizioni generali valgono per tutti i contratti esistenti tra l'avvocato e il mandante.

2. Condizioni divergenti | Le condizioni del mandante vengono applicate soltanto nel caso in cui ciò sia stato espressamente concordato per iscritto.

3. Applicabilità a futuri mandati | Queste condizioni valgono anche per contratti futuri.

§2 Avvocato incaricato

1. Avvocato incaricato | Il mandato viene fondamentalmente conferito solo all'avvocato nominato nell'accordo o nella procura. Solo lui ha l'obbligo di occuparsi del caso, così come dei doveri descritti al §§ 3f. delle presenti condizioni generali.

2. Conferimento di submandati | L'avvocato ha la possibilità di conferire ad avvocati secondari il compito di trattare il mandato.

§3 Entità e gestione del mandato

1. Oggetto dell'incarico | L'oggetto dell'incario è l'attività stabilita ai sensi dell'accordo o della procura. Non è garantito il raggiungimento dell'obiettivo giuridico prestabilito. Per la rappresentanza di fronte all'assicuratore della tutela giudiziaria, in particolare per ottenere la promessa di copertura, è richiesto un incarico separato. 

2. Informazioni relative ai fatti | L'avvocato ha la facoltà di accettare come valida la rappresentazione dei fatti fornita dal mandante e riferire tali informazioni, nella misura necessaria, alla controparte. L'avvocato non è tenuto ad indagare in prima persona sulle circostanze. 

3. Consultazione del mandante | L'avvocato consulterà il mandante relativamente alla gestione della pratica, ove ciò sia possibile e necessario a raggiungere l'obiettivo concordato nel mandato. Durante la stesura degli atti processuali, l'avvocato terrà conto nei limiti del possibile e dell'accettabile delle eventuali modifiche auspicate dal mandante.

4. Ordine giuridico | L'attività di consulenza e rappresentanza dell'avvocato si basa esclusivamente sul diritto della Repubblica Federale di Germania e sulle norme europee ed internazionali vigenti sul territorio tedesco. Non è prevista la consulenza o la rappresentanza fiscale. L'avvocato informerà tempestivamente il mandante, nel caso in cui la questione giuridica sia soggetta a diritto estero.

§4 Ulteriori doveri dell'avvocato

1. Quadro normativo professionale | L'avvocato svolge tutti gli incarichi nel rispetto del BRAO, del BORA e di tutti gli ulteriori regolamenti concernenti la professione forense.

2. Segretezza | L'avvocato è tenuto a mantenere il segreto professionale, anche dopo la conclusione del mandato. Tale obbligo vale per tutte le informazioni che gli sono state confidate dal mandante per lo svolgimento del mandato o di cui è venuto a conoscenza in altro modo. Non vale, però, nel caso di fatti noti o che non necessitano di alcuna segretezza.

3. Informazione di terzi | Nel caso in cui, ai fini del mandato, sia necessario informare parti terze non soggette ad alcun obbligo di segretezza professionale, l'avvocato si avvarrà di un accordo di riservatezza, a cui il mandante dà il suo espresso consenso. L'avvocato è libero dal vincolo del segreto professionale di fronte all'assicuratore della tutela giudiziaria del mandante.

4. Protezione dei dati | L'avvocato prenderà tutte le misure opportune e  necessarie a tutelare i dati del mandante, affinché non vadano persi e non siano accessibili a terzi.

5. Custodia del denaro | L'avvocato custodisce su base fiduciaria i fondi versati a favore del mandante e su richiesta scritta dello stesso li trasferisce immediatamente sul conto indicatogli.

§5 Obbligo di pagamento

1. Anticipo e scadenza | L'avvocato ha la facoltà di richiedere in qualsiasi momento il versamento di anticipi adeguati. Salvo esplicite disposizioni contrarie, il versamento va effettuato dietro presentazione della fattura dell'avvocato. 

2. Obblighi di terzi | L'obbligo di pagamento del mandante sussiste anche nel caso egli abbia diritto a un rimborso spese da parte di terzi, in particolare dall'assicuratore della tutela giudiziaria o dalla controparte.

3. Cessione e parcella | Il mandante cede all'avvocato ogni diritto a un rimborso spese contro terzi e l'avvocato lo accetta. L'avvocato ha la facoltà di mettere in conto pagamenti in entrata per parcelle ancora da saldare, anche relative ad altre questioni.

4. Responsabilità in solido | Diversi mandanti sono responsabili in solido nei confronti dell'avvocato.

§6 Ulteriori doveri del mandante

1. Fornire informazioni | Il mandante informa tempestivamente l'avvocato di tutti i fatti connessi al caso in maniera esaustiva e veritiera. Inoltre, è tenuto a fornire in forma ordinata tutti i documenti e i dati riguardanti il mandato.

2. Dati di contatto | Il mandante deve immediatamente informare l'avvocato in caso di modifica dei suoi dati, in particolare l'indirizzo, il numero di telefono e fax e l'indirizzo e-mail. Il mandante è, inoltre, tenuto a informare l'avvocato in caso di periodi di assenza prolungata o di altre circostanze che giustifichino la sua temporanea irraggiungibilità.

3. Verifica degli atti | Il mandante è tenuto a verificare senza indugio gli atti scritti dall'avvocato che gli vengono inviati per la sua approvazione e a controllare che le informazioni contenute corrispondano alla verità dei fatti.

4. Contattare terzi | Per tutta la durata del mandato, il mandante è tenuto a consultare l'avvocato prima di entrare in contatto diretto con tribunali, autorità, la controparte o altre parti coinvolte.

§7 Diritti d'autore

I diritti d'autore delle opere che l'avvocato ha creato nell'ambito del mandato, in particolare atti processuali e perizie, appartengono fondamentalmente all'avvocato stesso. Al mandante è consentito utilizzare tali opere e trasmetterle a terzi solo nella forma prevista e nella misura necessaria.

§8 Comunicazione

1. Canali di comunicazione | Il mandante autorizza l'avvocato a contattarlo tramite i canali e i dati citati al paragrafo § 6.2.

2. E-mail | Il mandante è consapevole che la comunicazione tramite e-mail non criptate offre una riservatezza ridotta. Nel caso in cui il mandante disponga dei requisiti tecnici e desideri inviare comunicazioni criptate e con firma digitale, è sufficiente che lo comunichi all'avvocato. Il mandante autorizza, inoltre, l'avvocato a comunicare per e-mail con parti terze (ad es. gli avvocati della controparte o le autorità) ai fini dello svolgimento del mandato.

§9 Rescissione

Il mandante ha la facoltà di rescindere il contratto in qualsiasi momento, salvo accordi contrari. Il mandato può essere terminato anche dall'avvocato, sebbene non durante una fase inopportuna. Tale limitazione non vale nel caso in qui il rapporto di fiducia sia stato compromesso in maniera irreparabile. Resta invariato il diritto di rescissione straordinaria per giusta causa.

§10 Responsabilità

1. Limitazione della responsabilità | Nel caso in cui il mandante subisca un danno dovuto ad un inadempimento per negligenza semplice dell'avvocato, egli ha diritto a un risarcimento che ai sensi del § 52 BRAO non può superare € 1.000.000,-. Tale somma è coperta dall'assicurazione della responsabilità civile.

2. Aumento della somma assicurata | Su espressa richiesta del mandante, è possibile stipulare per il singolo caso un'assicurazione a copertura maggiore. Il mandante si assume i costi che ne derivano.

§11 Conservazione e distruzione documenti

Viene reso noto al mandante che la documentazione in possesso dell'avvocato, inclusa quella riguardante spese e titoli, viene distrutta allo scadere dei cinque anni dal termine del mandato (§ 50 par. 2 frase 1 BRAO), a meno che il mandante non sia andato a ritirare gli atti presso lo studio legale dell'avvocato. Vale inoltre il § 50 par. 2 frase 2 BRAO.

§12 Foro competente; diritto applicabile

Nel caso in cui il mandante sia un commerciante ovvero una persona giuridica del diritto pubblico oppure non abbia alcun foro generale in Germania, il luogo di adempimento e foro competente per tutte le questioni derivanti o concernenti il mandato sarà la sede dello studio legale, cioè Francoforte sul Meno. Ai sensi del mandato è applicabile esclusivamente il diritto tedesco.

§13 Clausola salvatoria

Nel caso in cui alcune delle disposizioni di queste condizioni generali siano o diventino nulle, ciò non influisce sull'efficacia del mandato in quanto tale. Tutte le altre disposizioni continueranno a essere valide.

CONNECT WITH US:

  • Indirizzo
  • lexTM Rechtsanwälte
  • Dr. Schmitt-Gaedke + Partner
  • Friedensstraße 11
  • 60311 Frankfurt am Main